Nemico in casa



Spogliarsi delle abitudini, significa dichiarare guerra al nostro cervello, che tra tutti gli organi del nostro corpo è il più pigro e conservatore.


Inganniamolo senza pudore, per qualunque cosa abbiamo deciso di trasformare. La nostra dieta, i colori dei nostri vestiti, il percorso abituale, i lavori in casa o fuori, altrimenti lui ci farà sempre rimpiangere il passato.
Dolcemente con tenere e false promesse, trasmettiamogli informazioni sbagliate sino a quando non avrà acquisito le nuove abitudini, mangerò quel dolce domani, domani non cammino, ecc. ecc.                                  Ricerche recenti hanno dimostrato che quello che veniva chiamato il dolore dell’arto fantasma, tra i reduci della guerra mondiale, menomati, è invece una  funzione strutturale, per tutto quello che facciamo, del nostro cervello. Capace di farci sentire il dolore di un arto che non c’è più, magari da anni, poiché ne ha registrato l’esistenza ed il dolore.                            Valido per tutto quello che quindi viviamo, per cambiare come vogliamo noi, una qualsiasi cosa della nostra vita dobbiamo ricordarci che dobbiamo tener conto oltre che dell’esterno da noi, del nostro interno. Questo deve in parte consolarci, se non sempre le cose vanno come avremmo voluto, abbiamo un forte nemico in casa, dobbiamo semplicemente trasformarlo in alleato.

Nessun commento:

love femminismo

love femminismo
email: donnevogabonde@gmail.com