UNA DIETA....



nel mio caso esclusi alcuni tipi di dolci secchi,c'è tutto quello che una pasticceria produce.
 Il tutto è aggravato dal mio piacere per la tavola, amo la con-  vivialità,e poi nel rispetto per proverbi e tradizioni ( culina- rie essenzialmente ) mi dico sempre che a tavola non si invecchia ed in fondo è un posto piacevole per combattere i segni del tem- 
po, vuoi mettere, l'incontro tra persone amate,cibi graditi,e lo studio di un botulinaro,che ti propone sempre rimedi portentosi  contro i segni del tempo.  
Questo apre un nuovo fronte, la dieta e le rughe, ma io sono per un nemico alla volta.       
Ricordatevi che comunque alla parola dimagrimento si accompagna  generalmente sempre lo smosciamento.        
E' uno degli effetti collaterali più sgradevoli, ma fisiologi-   camente certo,e  avendo l'esperienza di una vita,               fisarmonicamente vissuta a prendere/lasciare peso, vi garantisco che più rapidamente si dimagrisce,più rapidamente trasformiamo   il nostro corpo in una cartina geografica,pieno di segni, se- gnoni, segnacci.    
Ora per tornare al nemico principale ( è il cuore,malandato, che
me lo chiede ) ho cercato informazioni, pareri, costatazioni,   
 ho amiche/parenti/conoscenti,che come me, almeno una volta,     hanno affrontato una dieta, seguite,consigliate, da specialisti dalle costose parcelle, ma dalla poca onestà professionale.      Quindi non volendomi causare ulteriori danni, ho deciso che più  che una dieta farò un corso di rieducazione alimentare, seguen-   do le indicazioni della dieta mediterranea, dove sono compresi   
tutti gli alimenti, in una piramide di valori, dedotti dai biso-   gni complessivi del nostro corpo. Oltre a pensare ai danni che provochiamo al nostro fisico,con certe abitudini alimentari,
è bene essere consapevoli di quanto siamo devastanti anche per l'ambiente.Quindi favorita dalla varietà estiva di frutta e verdura,speranzosa che il caldo mi diminuisca l'appetito, mi sono
proposta di riuscire ad organizzarmi una dieta, molto variegata, 
che non mi imponga sempre una doppia, noiosissima,cucina.       
TUTTI I SUGGERIMENTI, CONSIGLI, ed anche incoraggiamenti,sono  
graditi, la guerra prevede la perdita di kg.8 in un anno.    
Se vi sembrano pochi,ricordatevi che dopo una vita a fisar-   
moneggire,si produce un grasso ed una cellulite che stabili-     
scono un rapporto con il corpo, preciso, identico a quello del- 
le cozze, con il proprio scoglio,quindi battaglie su tutti i   
fronti,SIATE TUTTE CON ME.............angeladea....  ,

Nessun commento:

love femminismo

love femminismo
email: donnevogabonde@gmail.com