donne vagabonde libri consigliati









 La scrittrice,nota anche come attivista ed autrice di saggi

critici sulla globalizazione, inserisce la storia tra Ammu e Velutha,
 

in un India, dove i rapporti sono vissuti nei confini di barriere
sociali invalicabili.
La discriminazione guida ogni gesto, ogni pensiero, producendo ed
alimentando silenziosamente il seme del razzismo,imbrigliando sentimenti
che non possono che trasformarsi drammaticamente.
Si legge con piacere, anche per la capacità sintetica, brillante,musicale,
dell’autrice, di affrescare luoghi e personaggi, con colori, odori, sapori,
che ci fanno partecipi del suo amore per un paese sicuramente complesso.
Ci aiutano a capirlo al di là dello stereotipo culturale, un paese nel quale
È troppo forte il peso della sua secolare storia, che nel rapido cammino
intrapreso verso il futuro, rischia lacerazioni drammatiche, per i conflitti
inevitabili che le mutate condizioni economiche di tante persone escluse,
determinerà, nella quotidianità di lavori dove i ruoli saranno ricoperti,
per conoscenza, per merito, la dualità con una cultura ancora dominata
dalle caste sarà ineluttabile.


                                                                                                                       angeladeapiccioni

Nessun commento:

love femminismo

love femminismo
email: donnevogabonde@gmail.com