femminicidio

  
Al dolore,allo smarrimento,alla rabbia,
si è aggiunta la paura.Un sociale,una politica,assente e distratta,non ha proposto,nè propone una riflessione,che superi la barriera delle motivazioni sulla conflittualità tra persone,legate da sentimenti o parentela.

Stimolando uno sforzo di riflessione collettiva,per tentare di comprendere le ragioni di una mattanza,tanto,
Quello che preferiscono far apparire,come esito

esclusivo dell'incapacità del maschio nell'accettare la propria realtà,è invece a mio parere,il superamento
di una frontiera,devastante per tutti.


Il corpo delle donne,violato per sancire una vittoria
tra contendenti,in una guerra,ci è stata raccontata dalla storia anche recente.
 
Il corpo delle donne,violato da una sessualità malata,
deviata,ci è stata raccontata dalla storia anche recenta. 

Il corpo delle donne,violato,assassinato,
sempre più frequentemente con i propri figli,è storia recente,espressione di un odio che valica i confini del
personale,ed approda nell'odio della persona donna,nell'odio di genere.
 
Persona Donna che abita una realtà,dove il
patriarcato non è più un valore riconosciuto. 
Persona Donna, che edifica,ricerca,pensa che
sia possibile un mondo relazzionale diverso
                                                                             Persona Donna,proiettata nella costruzione del
futuro,in una società,incapace di mettersi in discussione,di rinunciare alla gestione totalizzante del potere
economico-politico-sociale,nel quale la presenza femminile deve essere imposta,e viene accettata,
soltanto quando è garantita la loro" normalità ",culturale di donne integrate,che poche volte hanno dato
voce ai bisogni del mondo femminile.

Sono intimorita dall'aggressività,non più
sommersa,ostacolata,condannata,contro le donne,più sole e separate.
 
Sono intimorità la mia vita,la mia quotidianità
stà cambiando.Anche per questo,penso sia importante che venga riconosciuto oltre che alle associazioni
antiviolenza,anche alle singole cittadine,la possibilità di costituirsi parte civile.
 
Per riaffermare,che la violenza su una Donna,
E',SARA',SEMPRE UNA VIOLENZA SULLA VITA DI TUTTA LE DONNE.

Angeladea 

Nessun commento:

love femminismo

love femminismo
email: donnevogabonde@gmail.com